Marzo 21, 2019

Gli anziani

Ieri ho partecipato all’incontro alla Sala dei Notari, organizzato dal sindacato pensionati Cgil. Il tema era la condizione degli anziani nel centro storico di Perugia. Argomento molto importante, ci sono stati interventi interessanti, ma fondamentalmente non si è colto il punto essenziale. Gli anziani: SONO UNA GRANDE RISORSA.. Possono dare uno straordinario contributo alle nuove generazioni in termini di esperienza, testimonianze, valori. Bisogna incrementare spazi di incontro e socialità, inserire gli stessi in contesti associativi e culturali evitando di ghettizzarli nei classici centri. Favorire rapporti intergenerazionali attraverso diversificate soluzioni di co-housing tra gli stessi e studenti universitari, sviluppare reti di vicinato. Organizzare mini corsi di formazione tenuti da giovani per l’uso quotidiano di internet e del telefonino.
Le nostre proposte:
1) Istituire centri multi servizi con gli operatori del terzo settore con l’obbiettivo di risolvere problemi quotidiani spesa a domicilio, richiesta certificati, prenotazione visite mediche ecc.
2) Costituire comitati coordinamento anziani per ciascun quartiere o zona con il compito di analizzare i fabbisogni e le necessità di servizi per quel territorio es. chiedere di sviluppare un trasporto pubblico a loro riservato con piccole navette ad alimentazione elettrica.
3) Istituire il registro delle assistenti familiari (badanti) sulla base di capacità e competenze lavorative riconosciute
a seguito di percorsi formativi professionali specializzati nella cura di assistenza alle persone. Sviluppare la sperimentazione di un servizio badante di condominio /quartiere/zona.
4) Canalizzare le capacità lavorative degli anziani ancora attivi verso servizi di volontariato civico (portierato, controllo del territorio, cura verde pubblico ecc.)
5) Sperimentare per gli anziani non autosufficienti soluzioni di domotica di sicurezza e di autonomia, in combinazione con servizi di volontariato.

Sono stato l’unico candidato Sindaco presente tutto il tempo, Romizi ha mandato in sua sostituzione il Presidente Varasano, Giubilei c’è stato un po’ poi se ne è andato, degli altri candidati neppure l’ombra. Mi sarebbe piaciuto intervenire, ma il protocollo era blindato. Da parte della Cgil sarebbe stato giusto ascoltare le nostre proposte, dal momento che eravamo stati invitati, ma che volete così vanno le cose…

Hits: 4

Adattato da Rita Persichini